ROBA DA EROI


tel. 335 61 50 634


PROSSIMO EVENTO
11-12 MAGGIO
Monsigliolo (Cortona - Arezzo)
iscrizioni aperte dal 26 febbraio

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Vincere o perdere, ammiro quelli che combattono la loro giusta battaglia.     (George RR Martin)

GLI EVENTI ANNUALI DEL RALLY DEGLI EROI
sono organizzati da Associazione Sportiva Dilettantistica Latitudini per i propri Soci. 
Possono partecipare solo i Soci approvati dal Consiglio Direttivo.
Ogni anno vengono proposti 4 meeting di regolarità estrema 
2 o 3 Grand Prix: sedute di allenamento 
con corsi di guida e perfezionamento.
Assemblee e notizie associativele trovi qui



   
febbraio: 4 gare in 2 giorni asfalto e terra

11-12 maggio
12 ore su sterrato
Monsiglolo (Cortona - Arezzo)

6-7 luglio
24 ore crossodromo e terra
Santa Rita di Cinigiano (Grosseto)

ottobre: 3 di prologo + 6 ore
asfalto o crossodromo e terra


aprile - settembre - dicembre: su sterrato e terra



---------------------------------------------------------------------------------------------------------------


DOVE, COME E QUANDO SI INCONTRANO GLI EROI



I Rally degli Eroi sono eventi dell'associazione sportiva dilettantistica Latitudini e riservati ai propri soci.  
di Associazione Sportiva Dilettantistica Latitudini
 

rallyeroi@gmail.com

EROI AL VIA

REGOLAMENTO GENERALE

OLIMPO DEGLI EROI

VECCHI EROI

ALBO D'ORO

NOLO AUTO

ASSICURAZIONE

VARIE


FACEBOOK

FILM

FOTO






A.S.D. Latitudini 
c.f.  92009190197
sede: fraz. Vinzasca 4 - Gombito
Affiliazione C.O.N.I. Nº 56170 del 19/03/2009
Le attività sportive si svolgono sotto l’egida UISP
(Unione Italiana Sport per Tutti)

VERBALI ED ASSEMBLEE
Tutti i Soci possono visionare i documenti di Associazione Sportiva Dilettantistica Latitudini 
ed i movimenti di conto corrente, l'unico strumento 
attraverso il quale l'Associazione riceve e versa denaro, 
presso la sede e previo appuntamento. È possibile ricevere,
via mail, copia di un determinato documento.


     

EROI PER TUTTE LE STAGIONI
I Rally degli Eroi sono competizioni regolaristiche indette dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Latitudini, aperte ad auto con 2 ruote motrici, con almeno 15anni di età e guidate da chi non teme strade e mulattiere d’inferno, fatica, caldo, freddo e sudore... da Eroi, per l’appunto.
In primavera si svolge il Rally di 12 ore su strade sterrate di almeno 10 km, in estate la 24 ore su misto pista in asfalto e terra, stile supermotard; in autunno il percorso della Riscossa include campi cross e fettucciato, Alba Polare, in inverno, vede gli Eroi alle prese con neve e ghiaccio.

LE GARE
Si svolgono su terreni al limite della praticabilità con auto a 2 ruote motrici. Non è raro che si debba spingere e chiedere l’aiuto di altri Eroi per poter procedere. La solidarietà è il sentimento principe dell’eroismo. La media massima consentita è di 30 km/h, ma le difficoltà del percorso, i trabocchetti, i rallentatori ed altre diavolerie fanno in modo che già superare i 20 km/h di media sia un’impresa eroica, seppure si spremano le auto sempre al massimo. Nelle gare di 12 e 24 ore sono inoltre inseriti i Kapriol Point, ovvero delle zone dove gli Eroi devono ricorrere a badili e picconi per aprirsi la strada. 

LE AUTO
Di serie o quasi. Non vogliamo prototipi o auto da rally. Tutte le parti originali della carrozzeria devono rimanere per tutta la durata della gara, una ruota di scorta deve essere fissata all’esterno della carrozzeria.
Obbligatori estintore e martelletto frangivetro. Filosofia minimalista per tanto divertimento a basso costo. Non serve che l’auto sia targata e assicurata, si corre su terreni privati e assicurati dalle tessere Uisp stipulate per tutti i piloti.

LE SQUADRE
Numero libero di piloti per ogni squadra, purché maggiorenni e patentati.
Turni di guida, cambi piloti, sono a discrezione della squadra. I posti a bordo sono limitati dai sedili dotati di cinture di sicurezza. Solitamente, anche per limitare il peso sull’auto, meglio solo pilota e aiuto. Obbligatori casco e cinture.

C’È ANCHE IL CONTESTO LUDICO
Aver preparato un’auto in ogni dettaglio, saper guidare come un professionista, sopportare la fatica e sonno, al Rally degli Eroi potrebbe non essere sufficiente. Ogni  contesto prevede infatti anche delle prove ludiche: interpretazione di temi coreografici nei costumi e negli atteggiamenti, prove di ballo o con slittini, discese in soap box, trasporto di oggetti sul tetto dell’auto, spinte dell’auto a motore spento... insomma, sapersi divertire e mettersi in gioco è fondamentale e, come dice Giovanni Rana, “solo chi ci mette il cuore, può metterci la faccia”.